sabato 12 aprile 2008

lo zecchino che non ha nulla di oro

adoravo lo zecchino d'oro, adoravo il mago zurlì,
topo gigio,


guardavo la bravura e soprattutto la magrezza di Mariele Ventre, mentre conduceva tutti quei piccoli del coro dell'Antoniano con le facce sorridenti a esprimersi cantando e a volte invidiavo quei piccoli cantanti e mi vergognavo troppo per chiedere ai miei genitori di portarmi a fare le selezioni....


ora che sono grande, però posso guardare lo Zecchino d'oro con un occhio estremamente diverso e direi anche leggero, vi presento giampaolo non abbiate timore, è un bambino cresciutello ma un pò discolo, io quando lo vedo quasi quasi mi commuovo..
grazie rosine per avercelo presentato

5 commenti:

Anonimo ha detto...

che ridere, ma chi è questo????
troppo simpatico :^
adele

mike ha detto...

tesor vieni da me aritirare i premi..bacio

ziasippa ha detto...

X adele
si hai ragione, quando me l'hanno fatto vedefe la prima volta non sapevo se ridere o straridere... è una parodia troppo sui generis

x mike ma che mi combini...
sono davvero onorata e non so come ringraziarti..

L ha detto...

Ho fatto partire il video. Ho visto questa persona che mi ricorda vagamente Mr. Lui, quel mentecatto che c'è tra i cartoni di Italia 1.

Premetto che sono un fan delle sigle dei cartoni animati. Benchè qui si parlasse delle zecchino d'uro (ooops, oro) ho avuto i brividi per l'eresia di questo tipo.

Ma quando ha iniziato a cantare "mignotta, stronza, cazzo, ma vaffanculo" è diventato il mito.

Messo subito nei preferiti grazie :-)

Ciao,
L.

ziasippa ha detto...

io quando l'ho visto la prima volta stavo piegata in due dalle risate...

concordo sul mentecatto...